Il nostro blog

05/10/2019
AIR ITALIA RINNOVA I VERTICI, MARANGONI NUOVO PRESIDENTE

Sarà il trevigiano Moreno Marangoni a guidare l’Associazione Agenti Immobiliari Riuniti nei prossimi tre anni, affiancato da un nuovo direttivo. Tra le proposte di programma, il ruolo dell’agente come consulente globale e il rafforzamento della cultura della professione.

Rinnovo dei vertici per AIR Italia, l’Associazione Agenti Immobiliari Riuniti, in occasione dell’assemblea che si è tenuta a Roma sabato scorso. Il nuovo presidente è Moreno Marangoni, fino ad oggi vicepresidente dell’organizzazione. Trevigiano, classe 1961, lavora da molti anni nell’intermediazione immobiliare. Fondatore del collegio di Treviso, ha collaborato anche alla nascita dei collegi provinciali AIR di Venezia, Padova, Catanzaro, Bari, Milano. Rinnovato anche il Consiglio direttivo nazionale, che vede approdare alla vicepresidenza il romano Maurizio Zucchetti. Del Consiglio fanno parte Andrea Rubino, segretario nazionale, Giuseppe Spagnol, nel ruolo di tesoriere, insieme a Massimo Michielan, Marco Pegoraro, Andrea Sini, Crescenzo Vecchio e Stefano Rizzetto. L’Assemblea ha anche definito le idee-guida e la strategia per i prossimi tre anni. “Il settore ha bisogno di rilancio – ha affermato il neo-presidente Marangoni dopo l’elezione -. Se vogliamo affrontare un mercato sempre più complesso e frammentato, dobbiamo adeguarci al mondo che cambia. L’unica risposta è quella di interpretare il ruolo dell’agente immobiliare come consulente globale, capace di raccordarsi con tutte le anime del mondo immobiliare”. In questo senso, AIR Italia intende puntare sul rafforzamento della cultura della professione e sulla valorizzazione dei suoi iscritti. “Il professionista del futuro sarà, a tutti gli effetti, 4.0 – ha precisato Marangoni -. L’agente immobiliare AIR dovrà essere un consulente a tutto tondo, in grado di relazionarsi con tutti i diversi attori del mondo immobiliare, in modo da offrire al suo clienti un’assistenza altamente qualificata ed efficace. Il nostro compito, quindi, consisterà soprattutto nel rafforzare la cultura della professione, valorizzando la formazione degli nostri associati ed il loro modo di lavorare”. In questo quadro, si inserisce la proposta di rivedere il Codice deontologico, facendone un tratto distintivo dell’Associazione. “La nostra categoria ha un problema di reputazione – ha sottolineato Marangoni – ecco perché è giusto ripartire dalla deontologia, in particolare dal rapporto con il cliente, improntato alla trasparenza. L’ obiettivo è quello di costruire un rapporto più forte ed efficace con i nostri interlocutori”. In parallelo, l’Associazione vuole crescere, attraverso una migliore articolazione sul territorio, un’organizzazione più capillare ed una partecipazione degli iscritti più vivace. “Far parte di AIR deve essere un vantaggio competitivo – ha concluso Marangoni. A maggior ragione, ogni associato deve essere parte attiva di AIR, a cominciare dalla formazione, imposta da un mercato sempre più complesso e dalle criticità del sistema-Paese”.

 

Copyright @2018 Powered by Agim | Immobiliare Rubino S.r.l. | Codice Fiscale e P. IVA 04645320724 | Capitale Sociale Euro 100.000
Privacy e cookie policy